Come fare i ravioli di ricotta

View Gallery

Fare i ravioli di ricotta o un qualsiasi altro formato di pasta ripiena non è un procedimento complesso ma richiede, tuttavia, solo qualche accorgimento. Quelli che vedete in foto sono i ravioli di ricotta che in casa mia si preparano da una vita, da prima che io nascessi e da prima che anche la mia mamma nascesse e via dicendo 🙂 I cavaiuoli, si chiamano da noi. Ma ravioli di ricotta andrà benissimo lo stesso! Sono fatti di sfoglia di pasta all’uovo tirata molto sottile e farciti con un mucchietto di ripieno preparato con ricotta, uova, prezzemolo e sale.

Per prepararli, è fondamentale ricordare che:

  • la pasta all’uovo deve riposare il tempo necessario per perdere elasticità ed essere facilmente lavorabile
  • l’impasto deve essere umido al punto giusto e non secco, altrimenti rischia di non sigillare bene i ravioli e farli aprire in cottura
  • al contrario, la ricotta del ripieno deve essere super asciutta perché altrimenti, rilasciando troppa acqua insieme alle uova, inumidisce il raviolo e la pasta
  • quando si sovrappongono le due sfoglie è importante accompagnarle per far fuoriuscire l’eventuale aria che potrebbe crearsi nel raviolo fra la pasta e il ripieno
  • i ravioli di ricotta devono essere sigillati perfettamente, con lo stampo, con le dita, con i rebbi di una forchetta, con quello che volete. Ma serrati!
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top