La ricetta della focaccia barese, alta e soffice

La focaccia barese è senza dubbio uno degli street food più amati dai baresi (e non solo). E’ un po’ l’equivalente della pizzetta in teglia che si compra al panificio, quella al pomodoro semplice semplice che puoi mangiare a colazione, a merenda, in qualunque momento della giornata. I baresi la portano in spiaggia, la mangiano per strada o ci fanno l’aperitivo. Insomma, la focaccia barese è onnipresente! Pochi, semplici ingredienti condiscono una base soffice ma fragrante arricchita dalle patate lesse, impossibile resistere!

GLI INGREDIENTI

  • 300 g di farina tipo 0 (o anche 200 + 100 di manitoba)
  • 200 g di semola rimacinata di grano duro
  • 300 g di acqua tiepida circa
  • 120 g di patate lesse
  • 14 g di sale
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • 500 g di pomodorini ciliegia
  • 15 olive nere o verdi denocciolate
  • sale q.b. per condire
  • origano secco q.b. per condire
  • olio di oliva q.b. per condire

COME SI FA

Per l’impasto: nella ciotola della planetaria mettete le due farine, il sale, il lievito e le patate lesse sbucciate e passate allo schiacciapatate. Impastate aggiungendo l’olio e gradualmente l’acqua fino a ottenere un impasto morbido ma elastico e sodo.

Fate lievitare il panetto (dopo averlo unto con le mani) a temperatura ambiente e senza coprirlo fino al raddoppio di volume. Stendetelo quindi in una teglia di 30-32 cm di diametro affossando l’impasto con i polpastrelli.

Condite con i pomodorini tagliati a metà (con il succo e i semi), le olive, olio di oliva, sale e origano. Infornate la focaccia barese a 250 gradi per circa 30 minuti, dovrà essere gonfia e dorata.

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top