statistiche web La ricetta del risotto ai carciofi e crescenza - eleonoratiso.it

La ricetta del risotto ai carciofi e crescenza

Parlando sempre di cibi super adorati, dopo i funghi ci sono pure i carciofi. Mi piacciono crudi, all’insalata, cotti con la pasta, il riso, i formaggi. Ma anche come contorno, come ripieno, insomma, avete capito! Hanno un sapore molto delicato e che si abbina a diversi ingredienti, tranne che ai vini. Per questo sono super versatili! La mia mamma li fa quasi sempre in due, sublimi modi: fritti in pastella o ripieni di carne in accompagnamento alla minestra maritata. Che ricordi! Io li cucino in molti più modi, ma ammetto che quei due li porto nel cuore 🙂 Questo risotto ai carciofi è uno di quei modi, facile, veloce ma molto d’effetto.

GLI INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 320 g di riso Arborio o Carnaroli
  • 4 carciofi
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • uno scalogna piccolo
  • un litro di brodo vegetale bollente
  • sale e pepe q.b.
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 150 g di crescenza
  • pecorino romano grattugiato q.b.

COME SI FA

Pulite i carciofi come descritto nella mia guida. Tagliateli a fettine sottili. Soffriggete dolcemente nell’olio lo scalogno affettato finemente. Quando sarà appassito, aggiungete i carciofi ben sciacquati e sgocciolati. Fate insaporire per circa 10 minuti, mescolando spesso.

Unite a questo punto il riso, fatelo tostare leggermente quindi iniziate la cottura sfumandolo man mano con un mestolo di brodo bollente. Solo quando sarà evaporato potrete aggiungerne dell’altro! Mescolate delicatamente e verso la fine della cottura regolate di sale e profumate con il prezzemolo tritato.

Qualche minuto prima che il risotto ai carciofi sia completamente cotto, togliete dal fuoco, mantecate con la crescenza e, se preferite, il pecorino grattugiato. Servite immediatamente!

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top