La ricetta dei casatielli dolci di Ariano

Il casatiello dolce è una preparazione tipica di Ariano e dintorni, realizzata di solito in occasione della Pasqua con riso, ricotta e uova avvolte da una sfoglia sottile. Attenti, il casatiello dolce irpino non è da confondersi con il celebre casatiello dolce napoletano! La ricetta è quella della mia famiglia, fatta e rifatta decine di volte quando, pochi giorni prima di Pasqua, dedichiamo un giorno intero alla preparazione e alla cottura nel forno a legna di queste mezzelune che profumano di limone. Un po’ come facciamo con le pastiere, ma quella è un’altra storia 🙂 I casatielli di Ariano si possono preparare anche in versione salata utilizzando il grano al posto del riso ed eliminando, ovviamente, la scorza di limone.

GLI INGREDIENTI PER 8 CASATIELLI

  • Per la sfoglia:
  • 500 g di farina tipo 00
  • un cucchiaio di zucchero semolato
  • 2 uova medie
  • 50 ml di olio di oliva o strutto
  • mezzo cucchiaino di sale
  • Per il ripieno:
  • un kg di ricotta asciutta
  • 500 g di riso cotto e asciutto
  • 250 g di zucchero semolato
  • 5 uova medie + uno per spennellare
  • la scorza grattugiata di un limone

COME SI FA

Preparate la sfoglia: setacciate la farina su una spianatoia e disponetela a fontana. Aggiungete il sale, lo zucchero e al centro le uova e l’olio. Impastate il tutto con le mani e aggiungete tanta acqua quanta ne serve a rendere l’impasto sodo ma elastico. Lasciate riposare il panetto per mezz’ora avvolto da pellicola.

Preparate il ripieno: raccogliete la ricotta in una ciotola, schiacciatela con una forchetta insieme allo zucchero, le uova e la scorza di limone. Amalgamate il tutto e aggiungete quindi il riso cotto e freddo.

Dividete la pasta in tanti pezzetti e stendeteli con la macchina per pasta in sfoglie rettangolari di spessore medio lunghe circa 50 cm. Distribuite un mestolo di ripieno su un lato, ripiegate la sfoglia restante su sé stessa e sigillate bene ritagliando la pasta in eccesso con una rotella. Disponete ogni casatiello dolce su una placca rivestita di carta da forno, spennellateli con l’uovo sbattuto e praticate sulla superficie due tagli.

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top