I bignè ai funghi, è autunno!
La sagra del panino della nonna
Brisée alle erbe con verdure estive
Insalata di pasta alla greca
La crostata di more e lemon curd
Il trifle di pesche, biscotti e pistacchi

La ricetta del pesto di rucola, a modo mio

Quella rucola selvatica che mi porta sempre la mia mamma, quell’odore inconfondibile e quel sapore pungente e delizioso. Ci faccio il pesto, penso sempre! Il pesto di rucola è versatile per noi, lo mettiamo praticamente ovunque, non solo nella pasta. Lo usiamo, per esempio, per arricchire panini e piadine che, come sapete, sono la nostra passione (mia e di Stefano). In questa ricetta del pesto di rucola ho fatto un po’ di testa mia, ma è venuto davvero buonissimo.

GLI INGREDIENTI PER 2 VASETTI DA 150 G

  • 80 g di rucola fresca già pulita, possibilmente selvatica
  • 20 g di basilico genovese (quello con le foglie lisce)
  • 80 g di grana padano grattugiato
  • 30 g di pinoli
  • 15 g di mandorle
  • mezzo spicchio d’aglio
  • un pizzico di sale (ne ho messo poco per me)
  • 150-200 ml di olio extravergine di oliva delicato

COME SI FA

Lavate e asciugate benissimo la rucola e il basilico. Metteteli nel bicchiere del mixer insieme al resto degli ingredienti e cominciate ad aggiungere poco olio per volta. Man mano che diventa cremoso e verde, allungate il pesto con altro olio di oliva fino a ottenere la consistenza desiderata. Nel mio caso, il pesto è bello corposo ma omogeneo e di un verde brillante! Conservate in frigo in un contenitore ermetico per 3-4 giorni oppure congelate.

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top